Chi Siamo

La cooperativa sociale Quadrifoglio nasce a Santa Margherita di Belice nel 1988 dalla collaborazione di diverse figure professionali operanti nei servizi sociali e socio-sanitari. La “Quadrifoglio” si ispira ai principi di mutualità, solidarietà, democraticità, equilibrio delle responsabilità rispetto ai ruoli, spirito comunitario e legame con il territorio, elementi costitutivi che nel tempo si sono consolidati dando vita ad una realtà associativa dinamica e solida.

La Quadrifoglio si è dedicata con crescente attenzione alle esigenze dei minori e delle loro famiglie, degli anziani, dei diversamente abili, dei migranti e delle categorie sociali più vulnerabili. Essa inoltre, ha avviato percorsi di formazione continua, garantendo la crescita professionale degli operatori.

Nel tempo, la cooperativa ha orientato la propria azione alla gestione di strutture di accoglienza integrata, comunità alloggio, case di riposo e centri ricreativi.

Nel corso degli anni la cooperativa ha lavorato sul territorio al fine di promuovere l’accoglienza e il rispetto dell’altro, intervenendo a livello di politiche sociali, di sensibilizzazione e di informazione.

 

STORIA

Nata nel 1988, la Società Cooperativa sociale Quadrifoglio si avvia alla organizzazione di servizi di refezione scolastica, assistenza domiciliare anziani, trasporto e assistenza igienico-sanitario a favore di diversamente abili scolarizzati. Tali servizi sono stati svolti nei Comuni di Santa Margherita di Belice, Montevago, S. Ninfa, Contessa Entellina, San Giovanni Gemini, Campobello di Licata, Sambuca di Sicilia, Sciacca, Caltabellotta, approfittando della posizione strategica tra le province di Agrigento, Palermo e Trapani, del centro belicino sede della cooperativa.

 

Dal 1996 al 2000 la cooperativa ha gestito la Comunità Alloggio per Anziani, in seguito al Decr. Ass. n.° 190/III/AA.SS, sita nel Comune di Montevago, frutto delle esperienze maturate nel campo dell’assistenza domiciliare anziani. Parallelamente nel Comune di Menfi è stato svolto un servizio di sostengo socio-psico-pedagogico ai minori della scuola elementare e media grazie al supporto di una equipe pluridisciplinare. Tale esperienza è stata alla base della nascita della prima comunità Alloggio per minori nata nel Comune di Sciacca nel 1997, a cui segue, nello stesso anno, la Comunità “Quadrifoglio”, iscritta all’albo Regionale degli enti assistenziali pubblici e privati, previsto dall’art. 26 della L. R. 22/86 al n. 1242, con sede a Montevago operante fino ad oggi; nel 1999 nasce la Comunità alloggio per minori “Gattopardo” con sede a Santa Margherita di Belice, anch’essa iscritta all’ albo Regionale degli enti assistenziali pubblici e privati al n° 1311.

 

Nel tempo, la Cooperativa ha arricchito il proprio bagaglio esperienziale, sviluppando buone reti di collaborazione ed integrazione dei vari enti che operano nel sociale: Tribunali per i minori – Procura della Repubblica, Servizi Sociali territoriali e N.P.I. di riferimento del minore, Consultori familiari, Associazioni culturali e di volontariato, ecc… In tal contesto, l’èquipe socio-psico-pedagogica ha rafforzato lo scambio di buone pratiche e di nuove metodologie educative al fine migliorare sempre la qualità dei servizi prestati. Nel 1998 la Provincia Regionale di Agrigento ha supportato un servizio di aiuto integrativo-pedagogico e rieducativo domiciliare in favore di soggetti in situazione di handicap sensoriale: tale esperienza è stata rinnovata fino al 2002, successivamente la Cooperativa ha ottenuto l’accreditamento dalla provincia di Agrigento per poter assistere nelle scuole medie e superiori gli studenti con deficit sensoriale.

La gestione delle comunità alloggio minori ha caratterizzato nel tempo l’azione sociale della Cooperativa, in particolare nel territorio di Santa Margherita di Belice: nel 2000 nasce la Comunità alloggio per minori “Margherita” iscritta all’Albo Regionale degli Enti assistenziali Pubblici e Privati al n°1476;

nel 2004 viene fondata la “Girasole” iscritta all’Albo Regionale degli Enti assistenziali Pubblici e Privati al n° 2046 che dal 2006 aderisce al Progetto CTII per la prevenzione e la cura dell’abuso sessuale sui minori, nel 2009 nasce la Comunità Alloggio per minori “Quadrifoglio 2” iscritta all’ Albo regionale degli Enti assistenziali Pubblici e Privati al n°.3114 . Intanto, servendosi della legge 285/97 l’equipe da avvio negli anni 2002/2004 al “Progetto Affido Familiare” nei Comuni della IV area – Provincia di Agrigento reiterato con il progetto “Insieme per l’affido”, Legge 328/2000.

In continuità con l’esperienza realizzata ed in linea con il Piano Territoriale degli interventi 2000/2002 D.L. 2089/02 la “Quadrifoglio” incentiva la promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza con l’attivazione di ludoteche e centri di aggregazione giovanile.

Nel 2010 ottiene l’iscrizione all’albo regionale degli enti assistenziali pubblici e privati al n°. 3093 per l’apertura di un Centro diurno presso la sede di Sciacca denominato “ Play day” che accoglie minori e ragazzi tra i 5 e i 13 anni segnalati dai servizi sociali territoriali e per i quali sono state individuate specifiche problematiche: il principale obiettivo è quello della prevenzione e recupero del disadattamento, del disagio e della devianza minorile attraverso un percorso educativo e formativo individualizzato.

Sempre a tutela delle fasce più deboli la Cooperativa si occupa delle donne in difficoltà, delle gestanti e delle ragazze madri con l’apertura nel 2006 della Casa accoglienza rivolta propria a questa tipologia di utenti denomina “Palazzo Sacco” in un’antica e grande struttura affidata dal Comune di Santa Margherita Belice alla Società Cooperativa Sociale “Quadrifoglio”.

Altri progetti coadiuvano l’ambito socio-assistenziale: “Dimensione handicap” e “Quasimodo scopre la sua città”, Progetti intercomunali in favore di soggetti diversamente abili; “Penna bianca”, Progetto di sostegno scolastico rivolto ai minori con particolare difficoltà scolastiche, l’adesione al progetto IN.S.E.R.I.RE. progetto volto a sostenere l’integrazione sociale di soggetti svantaggiati appartenenti alla “priorità sociale” della disabilità e del disagio e devianza giovanile attraverso percorsi di formazione finalizzati all’inserimento lavorativo ed all’auto-imprenditorialità.

Nel 2005 la Cooperativa “Quadrifoglio” ha ampliato il proprio operato in favore dei migranti ed in particolare di minori stranieri non accompagnati, con l’apertura della Casa Accoglienza “Villa Exodus” sita nel Comune di Montevago, nonché la gestione del servizio Protezione per Richiedenti asilo e Rifugiati (S.P.R.A.R.) promosso dal Ministero dell’interno, il Progetto “Dedalo” in collaborazione con la Casa del Sorriso di Monreale e il “Progetto Muwatin I e II” con il Ministero della solidarietà sociale in convenzione con l’ANCI . In data 13 marzo 2008 la Coop. è stata iscritta alla prima sezione del Registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività a favore degli immigrati, ai sensi dell’articolo 54 del Decreto del Presidente della Repubblica 31 Agosto 1999, n.394, così come modificato dal Decreto del Presidente della Repubblica 18 Ottobre 2004, n. 334, con il numero d’iscrizione A/512/2008/AG. Nel 2010 aderisce al Progetto “ A.P.Q. Accordo di Programma Quadro: dal titolo On the road.Giovani in movimento : servizio rivolto a minori stranieri e non finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù, Regione Siciliana, Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro…

Iniziative parallele sono state svolte nell’ambito dell’armonizzazione lavoro e famiglia, grazie al supporto dell’ente “Italia Lavoro Sicilia S.p.a.” attraverso il Progetto. A.l.fa. ( Armonizzare lavoro e famiglia): garantire un aiuto domestico alle donne che lavorano o studiano.

Nel maggio 2010 con decreto assessoriale n.3213 viene aperta presso il Comune di Montevago la comunità alloggio per disabili psichici” Rosa di Jericho”, strutture residenziale che può accogliere donne e uomini con disagio psichico di età superiore ai 18 anni in carico ai servizi psichiatrici territoriali.

Nel 2012 la Cooperativa ha ottenuto la certificazione UNI EN ISO 9001:2008 , rilasciato dalla CSICERT Organismo di Certificazione che opera con ACCREDIA (ente italiano di accreditamento, unico organismo nazionale autorizzato dallo Stato a svolgere attività di accreditamento), per i servizi residenziali e semi-residenziali gestiti dalla “Quadrifoglio” attraverso l’attuazione e lo sviluppo di un Sistema di Gestione per la Qualità rispondente alla normativa internazionale